LA LINGUA DEL GATTO

  


Papille cornee della lingua del gatto

La lingua del gatto è un organo flessibile dotato di numerose papille dure e ruvide incurvate all' indietro presenti nella parte centrale.
Il gatto le usa come “spazzola” per la pulizia del mantello o come “raspa” per raccogliere il cibo o se inzuppata nell’acqua usata come mestolo.

Sulla superficie ci sono diverse papille gustative con diversa sensibilità, alcune fungiformi presenti sulla punta e sui lati della lingua e altre circumvallate presenti alla base della lingua.
Esse sono responsabili del gusto nel gatto. Questo è particolarmente sensibile ma la sua acutezza decresce con l’età del gatto.

Già a pochi giorni di vita un gattino riesce a distingue i quattro sapori di base: salato, amaro, acido e dolce anche se quest’ultimo sapore è ben poco valutabile da tutti i gatti rendendolo incorruttibile con dolci e caramelle.

GUSTO

Molto più esigente è per la qualità dell’acqua di cui riesce a valutarne anche le più piccole variazioni.

ANATOMIA

© DR Marco Benedet  marco@gattiandcats.it  
All Rights Reserved