GATTI IN LIBERTA'

Il gatto è un cacciatore e come tale ha un innato istinto da esploratore. 
Se lasciato libero di uscire di casa ogni gatto prima o poi esplorerà ogni angolo del "suo" territorio e di tutte le strutture che vi sono presenti compresi appartamenti, cantine ecc.
In diversi studi è stato valutato che l'area nel quale ogni gatto fa più o meno regolarmente la sua perlustrazione si estende con un raggio di circa 2 kilometri!
Quindi anche il vostro micio ozioso e casalingo, se gli viene data l'opportunità, conoscerà ogni centimetro del suo territorio!

Permettere questo comportamento asseconda gli istinti felini del nostro gatto ma purtroppo in tali esplorazioni può correre dei rischi che è bene conoscerli per poterli fronteggiare al meglio.
   

Il maggior pericolo sono le autovetture. Di solito i gatti sono molto accorti nello attraversare le strade ma purtroppo nelle situazione in cui vengono rincorsi o rincorrono un altro gatto per lotte o per la riproduzione la loro innata cautela viene meno.

Nelle sue esplorazioni non è infrequente che incontri altri gatti, il più delle volte sono impegnati come lui in altrettante attività esplorative e quindi l'incontro si svolge con elegante indifferenza ma nei casi in cui ci siano interessi "convergenti" su prede o per l'accoppiamento gli scambi di "opinione" cruenti sono inevitabili.
Spesso il tutto finisce con qualche piccolo graffio o morso ma altre volte le ferite sono più gravi fino alla formazione di ascessi da richiedere l'intervento del veterinario.
Anche queste lesioni il più delle volte non destano preoccupazione ma purtroppo tra i gatti randagi l'incidenza di malattie infettive come la FIV e la FeLV è molto alta e quindi morsi, graffi o accoppiamenti non controllati possono essere causa di pericolose infezioni.

COSA FARE?         COME GESTIRE IL VIAVAI

CURIOSITA'        INDICE

CURIOSITA'

© DVM Marco Benedet  marco@gattiandcats.it  
All Rights Reserved